• Staff

Se la zona rossa mette fretta agli amanti: sguardo alle indagini per infedeltà.




Il numero di richieste di indagini per infedeltà coniugale delle ultime settimane è stato insolitamente alto ed è pure cresciuto con l’aumentare delle limitazioni di movimento e il timore di un altro lockdown. Coprifuoco, divieti di uscire dal comune di residenza e regole da zona rossa non fermano i fedifraghi che, immaginiamo con l'autocertificazione in tasca, sono costretti ad osare commettendo errori e sorvolando su quelle misure di sicurezza che, evidentemente, avevano fino ad oggi adottato per mantenere la relazione clandestina al di sopra di ogni sospetto in alcuni casi da anni. O forse, è stato il coniuge tradito che, per la paura di un altro periodo da vivere spalla a spalla con chi passa il tempo a chattare con l’amante, ha deciso di non potere più sorvolare sull’argomento. Fatto sta che la risoluzione di questi casi è stata insolitamente rapida. In aperta violazione delle norme di contrasto al coronavirus, coppie di amanti si sono fatte beccare in case di campagna, in hotel semivuoti e perfino in un camper fermo all’interno di un rimessaggio.

Le indagini per infedeltà coniugale sono, oggettivamente, la tipologia di servizi che desta il minore entusiasmo fra gli ambiti investigativi in cui siamo chiamati ad operare, per contro, rivestono uno dei più delicati. Molti le considerano, erroneamente, banali, semplici, per novellini. Non di rado, però, questi casi offrono, almeno dal punto di vista operativo, vere e proprie sfide investigative. Inoltre, l’agenzia si trova a dover gestire la difficoltà più grande: conciliare un budget (quasi sempre) limitato con i dubbi e le aspettative del cliente che, mai come in questi casi, è coinvolto più personalmente. Solo attraverso un’attenta analisi dei fatti si riesce a concentrare le risorse in quegli interventi che ci permettono di raggiungere l’obiettivo rendendo, per quanto può valere in questi casi, soddisfatto il cliente.




Abaco srl - Sede Legale e Operativa: Firenze

Via di Ripoli 209/F - 50126

     P.IVA/CF IT06781620486 REA FI-655787 Cap. Soc. 20.000 euro i.v. 

  info@abacoinvestigazioni.it

Telefono e WhatsApp: +39.055.0463755

Copyright © 2007-2020 Abaco srl